Trattamento lisciante alla cheratina a casa ndm

Trattamento lisciante alla cheratina a casa

Tabella dei Contenuti

Qualche mese fa ho scritto un articolo sul trattamento lisciante alla cheratina fatto in salone. Ormai da diversi anni una volta l’anno andavo a farlo dalla mia parrucchiera di fiducia. Complice il Covid, la voglia di sperimentare e sicuramente anche quella di risparmiare qualcosa, quest’anno ho deciso di optare per il fai da te. Allora ho iniziato a documentarmi riguardo ai migliori trattamenti liscianti alla cheratina da fare a casa e, dopo qualche mese di studio ed un paio di tentativi, oggi vorrei condividere con voi ciò che ho capito.

Cosa serve per approcciarsi alla cheratina fai da te?

Innanzi tutto per fare il trattamento lisciante alla cheratina avrete bisogno di:

  • Un buon kit per il trattamento.
  • Accessori del mestiere: Pinze, pettine a denti stetti e cuffia.
  • Una piastra che arrivi ad alte temperature, meglio se ne avete una da battaglia che possa essere dedicata a questa funzione.
  • Una bella dose di manualità o qualcuno che la abbia al posto vostro.
  • Il tempo, prendetevi tutto il tempo che serve, è fondamentale non avere fretta di finire il procedimento.

questi sono gli ingredienti che permetteranno di ottenere un ottimo risultato, ma guardiamo il tutto più da vicino.

Qual’è il miglior trattamento lisciante alla cheratina da fare a casa?

La prima cosa che ho fatto quando ho deciso di fare questo esperimento è stato cercare cosa offriva il mercato. Ho cercando un trattamento che permettesse di ricreare nel modo più fedele possibile la procedura che si fa in salone, se non avete idea di quale sia, ne ho parlato qui.

Io ho trovato e provato il trattamento Keratin Therapy di Alfaparf, questo viene infatti utilizzato anche dai parrucchieri e replica fedelmente tutti i passaggi che ero abituata a vedere in salone.

Prezzo e Reperibilità

Su Amazon si può acquistare il kit con le confezioni monodose oppure i singoli passaggi full-size separati (risparmiando sul prezzo del singolo trattamento ovviamente). 

  • Il kit con le tre monodosi di prodotto contiene:

1-Deep Cleansing Shampoo 40 ml, 2-Smoothing Fluid Mousse Maker 100 ml, 4-Rehydrating Mask 40 ml

Questo è il link Amazon e di norma viene a costare 30€ o meno, in base all’offerta del momento.

  • I singoli flaconi full-size:

1Deep Cleansing Shampoo 500ml2Smoothing Fluid Mousse Maker 500ml4Rehydrating Mask 500ml

Il pacchetto completo in questo caso si aggira sui 100€, e permette di eseguire da un minimo di 5 trattamenti ad un massimo di 10 in base alla porosità e lunghezza dei capelli che andate a trattare.

Qello che vi consiglio inizialmente è acquistare il kit con le monodosi, infatti questi prodotti hanno una scadenza 12 mesi dall’apertura, finire le full-size su una sola testa prima della scadenza è impensabile.

Se invece lo dovete farlo a più persone le full-size sono un’ottima soluzione.

Se vi state domandando dov’è il flacone 3…il trattamento completo prevede 4 prodotti (numerati 1-2-3-4) il 3 (Detangling Cream) non è però necessario per tutti i tipi di capelli e quindi non ne ho tenuto conto, infatti probabilmente potrete farne a meno.

Il procedimento

Ogni trattamento ha il suo procedimento specifico, ma alla fine sono tutti molto simili. La cosa fondamentale è attenersi alle istruzioni, no alle improvvisazioni e no alla fretta.

Prendetevi il vostro tempo e seguite gli step dall’inizio alla fine con i tempi indicati.

Per questo trattamento esistono due metodi, il precision method e l’express method. Io ho sempre eseguito i precision per far lavorare al meglio il Keratin Therapy di Alfaparf.

Di seguito il procedimento passo passo effettuato su una mia amica con un capello medio-grosso con decolorazioni sulle lunghezze.

Step 1: LAVAGGIO -Usare lo shampoo (1-Deep cleansing shampoo) per lavare i capelli, farlo per due volte di seguito. Nel caso di capelli particolarmente ricci e grossi è possibile tenere  in posa lo shampoo sotto una fonte di calore (con l’utilizzo di una cuffia) 5/10 minuti prima di risciacquare.

Step 2: ASCIUGATURA -Asciugare al 100% i capelli. In questa fase non serve curarsi di alcun tipo di messa in piega, il capello sarà molto voluminoso e crespo.

Step 3: PREPARAZIONE -Dividere la testa in 4/6 sezioni grazie all’utilizzo di pinze da parrucchiere.

Step 4: STESURA PRODOTTO – Stendere in modo uniforme il fluido lisciante (2- Smoothing fluid) su tutto il capello, dalle radici alle punte. Si stende un po’ come fosse una tinta per capelli grazie ad un pennello ed un pettine a denti stretti. 

Nel kit monodose questo step viene fornito con il mousse maker che se agitato trasforma il prodotto una mousse. Usando questa applicazione sarà  però necessario più prodotto, per questo io di norma lo lascio liquido e lo stendo con il pennello.

A fine stesura è importante che il prodotto sia presente su tutta la chioma, ma che questa non risulti eccessivamente bagnata.

Step 5: POSA – Tenere in posa il prodotto per 20 minuti indossando la cuffia. Se i capelli sono ricci e grossi tenerli sotto una fonte di calore aiuta la penetrazione del prodotto, ricordati però di lasciarli altri 5 minuti a temperatura ambiente.

Step 6: ASCIUGATURA – Tornare ad asciugare il capello al 100% (non spaventatevi se il risultato è un capello colloso e gonfio, tutto normale).

Step 7 : PIASTRATURA – Dividere nuovamente la testa in sezioni, cercando di essere il più precisi possibile e ciocca per ciocca (da 0, 5 cm circa) passare la piastra. Mi raccomando le ciocche devono essere sottili ed è importante piastrare la ciocca dall’attaccatura alle punte, attenti a non scottarvi!! 

Il numero di passate dipende dal tipo di capello e dal risultato che volete ottenere. Queste sono le istruzioni ufficiali, potete ridurre il numero di passate se quello che state cercando non è il liscio spaghetto. Scegliete la giusta combinazione per voi ed armatevi di pazienza!! 

  • sui capelli grossi, resistenti o naturali: 200°C – 210°C con 15-18 passaggi piastra.
  • sui capelli Normali: 190°C – 200°C con 12-15 passaggi piastra.
  • sui capelli Colorati: 170°C – 180°C con 10-12 passaggi piastra.
  • sui capelli Sottili, danneggiati, decolorati, bianchi naturali, che hanno subito parecchi trattamenti  160°C – 170°C con 6-8 passaggi piastra.

Per farvi un esempio io su capello naturale grosso, ho fatto 10 passate a ciocca a 200C° per ottenere un effetto liscio naturale, sulla mia amica in foto, capello medio/grosso con decolorazioni ho fatto 10 passate a 180°.

Step 8:RISCIACQUO – procedere ad un abbondante risciacquo del prodotto, non usare lo shampoo

Step 9:MASCHERA –  tenere in posa per 5 minuti la maschera (4-Rehydrating mask).

Step 10:RISCIACQUO – procedere nuovamente al risciacquo

Step 11: ASCIUGATURA –  sei arrivato alla fine, asciuga e scopri il risultato.

Il risultato in foto è visibilmente disciplinato, il crespo è notevolmente ridotto ed il capello è liscio. Le parti decolorate, si sono schiarite ulteriormente e le parti danneggiate sono rimaste tali.

Mantenimento

Una volta finito il procedimento il risultato potrà durare da 3-4 mesi. Vi sono delle accortezze da tenere in mente per farlo durare più tempo possibile. È importante  usare prodotti specifici per lavarli (alcune sostanze presenti dei classici shampoo infatti  tendono ad eliminare il prodotto dal capello) ed in generale non esagerare con i lavaggi, infatti un numero eccessivo riduce il tempo di efficacia del trattamento.

Io di norma utilizzo questa accoppiata di shampoo e balsamo sempre della stessa linea di AlfaParf, il Maintenance  shampoo and il Maintenance  Conditioner. Mi raccomando dopo il trattamento non utilizzate mai l’1-Deep cleansing shampoo al posto di quello di mantenimento, si andrà ad ottenere l’effetto contrario.

Sempre a tema di mantenimento è importante tenere a mente che se il trattamento è fatto prima dell’estate è meglio non immergere i capelli in acqua di mare o di piscina, cloro e salsedine infatti possono inficiare il risultato.

Cosa tenere presente

Tenete presente però che qualsiasi accortezza utilizziate non potrete impedire al capello di ricrescere, è infatti la ricrescita di norma a ridurre l’efficacia del trattamento, dopo 3-4 mesi ad esempio, le lunghezze risulteranno ancora disciplinate, ma i nuovi 3 centimetri saranno più crespi.

Un accorgimento che posso darvi è quello di resistere e ripetere il trattamento un massimo di 2 volte l’anno. Se ripetuto troppe volte su capelli già trattati infatti il risultato indesiderato può essere quello di rovinare il capello, ed invece di ottenere un capello lucido, liscio e disciplinato, trovarsi un capello, secco, crespo ed opaco.

Un altro avvertimento importante che è bene tenere presente prima di iniziare è quello della scoloritura del capello, questo trattamento, come qualsiasi altro trattamento lisciante alla cheratina, scolorisce il capello di un tono. Per non enfatizzare questa contro indicazione è bene attenersi alle temperature consigliate per la propria tipologia di capello.

Per questo se avete capelli decolorati e/o meches state attenti, perché queste saranno particolarmente soggette a scolorire e risultare più giallastre.

La durata dell’effetto

Dopo aver fatto questo trattamento posso lasciare asciugare i capelli all’aria, dopo averli unicamente spazzolati con la spazzola, oppure mi è sufficiente asciugarli velocemente con il phon. Per il primo mese risultano di un liscio impeccabile, gradualmente poi riprendono il mosso, risultando però sempre lucidi e disciplinati.

Il punto debole, come dicevo, è l’attaccatura, che a causa  della ricrescita dopo 1-2 mesi torna crespa e va ripresa con spazzola e phon o un colpo di piastra.

Conclusioni

Spero di essere stata chiara ed avervi spiegato al meglio come eseguire questo trattamento a casa. Il mio giudizio è sicuramente positivo, infatti il risultato che ho ottenuto, sia su di me che su mia madre, è molto simile a quello ottenuto in salone. Inoltre, il prezzo affrontato per eseguire questo trattamento a casa non è nemmeno comparabile con quello richiesto dai saloni (30 euro contro 200 euro).  Per questo, se avete un capello crespo e difficile da domare, una buona manualità e del tempo vi consiglio caldamente di provare.

PRO

  • Liscia e disciplina anche un capello difficile

  • Efficacia molto simile a quella ottenuta in salone

  • Molto più economico che in salone

CONTRO

  • È un procedimento lungo e necessità di manualità
  • Durata limitata nel tempo
  • Se abusato può rovinare il capello

Non esitare ad usare il box dei commenti per dubbi, opinioni e, perché no, per correggermi se ho sbagliato o dimenticato qualcosa.

Un saluto da NientedaMettere.

3 1 vota
Voto dell'articolo
guest
5 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tabella dei Contenuti

Newsletter
Instagram

Post Recenti

come vendere su vinted ndm
Guide

Come vendere su Vinted

Guida passo passo per iniziare a vendere su Vinted. Come funziona l’app, il profilo, le foto, i post, le descrizioni, le spedizioni, le funzioni aggiuntive e tutto quello che non ti è chiaro sulla nuova app di compravendita di second hand.

Leggi di più »
5
0
Lascia un commento!x