10 consigli per acquistare second hand online ndm

10 consigli per acquistare abbigliamento second hand online

Tabella dei Contenuti

Ultimamente è aumentato moltissimo l’interesse per la sostenibilità in campo moda e non e con questo è cresciuto anche l’interesse per il mercato del second hand.

Per questo, essendo io venditrice ed acquirente di second hand da un paio di anni, ho pensato di fare cosa gradita scrivendo diversi articoli sul tema. (trovate tutto nella sezione dedicata del blog)

Da quando ho parlato di Depop e Vinted in particolare mi sono arrivate molte domande sia sulla vendita che sull’acquisto di capi di seconda mano.

Ho deciso quindi di scrivere 10 consigli per vendere online, li trovate qui, ed oggi tocca invece ai 10 consigli per acquistare second hand online.

1 – Usa e controlla più piattaforme

Partiamo con il primo consiglio, ogni volta che ti serve un capo non focalizzarti unicamente su una piattaforma, cerca di spaziare. Ci sono infatti moltissime e diverse piattaforme dove comprare second hand online ( qui ne parlo nel dettaglio).

Ognuna di queste è specializzata in una tipologia di articoli, ma non è detto che non vi si trovi la qualunque. Ad esempio per acquistare vintage di marca la prima scelta sarà probabilmente Vestiaire Collective, ma dopo esserti fatto un’idea dell’offerta dai un occhi anche a Depop, Vinted ecc… Alla fine magari capirai che la prima soluzione che hai visto è anche  la migliore, altre volte invece ci vorranno più ricerche per trovare il capo adatto a te.

Probabilmente lo avrai già capito, ma ti avverto in ogni caso, acquistare usato è un po’ più impegnativo che acquistare nuovo, ci vogliono più ricerche e più tempo, ma i risultati possono essere sorprendenti

2 – Segui le regole delle piattaforma 

Ogni piattaforma ha le sue regole, più o meno restrittive. Ci sono i siti di annunci come Subito.it che sono un po’ il far west della vendita online, meno regole e meno sicurezza, ci sono poi i siti specialistici, come Depop e Vinted che hanno qualche regola in più, ma offrono anche una garanzia maggiore. Per usare bene tutte od alcune di queste piattaforme è bene saperne le regole

Per fare un esempio molto diffuso, capita spesso che un acquirente voglia scambiare contatti su Depop per concludere l’acquisto fuori app, così da risparmiare qualcosa. Non fatelo, scrivendo la vostra mail o il vostro cellulare, prima di tutto potreste essere bloccati dall’app e, non meno importante, metterete in difficoltà il venditore che a sua volta rischia di essere ammonito.

Se proprio volete contattare fuori app, cercate in venditore su altre piattaforme o meglio su social, se si tratta infatti di venditori esperti quasi sempre questi sono presenti un po’ ovunque. Allora sì che contattati su Instagram saranno ben disposti a venirvi incontro. 

3 – Non restringere troppo le ricerche

Quando stai cercando un articolo specifico con ben chiaro in mente la tipologia di articolo, il brand, il colore e la taglia, la tentazione è quella di impostare i filtri per restringere al massimo il campo.

Questo va benissimo su siti come Zalando ed Asos, dove si acquista nuovo e dove soprattutto i nomi e le descrizioni sono state fatte seguendo gli stessi criteri, quelli dello specifico e-commerce multi brand. Quando invece  si parla di acquistare usato da piattaforme che permettono la compravendita tra privati il discorso cambia e non poco.

In piattaforme come queste (se vuoi sapere quali utilizzo io ecco l’articolo) ti interfaccerai con centinaia di articoli tutti diversi tra loro, ma soprattutto descritti da persone diverse. Restringendo al massimo le ricerche rischierai quindi di perderti per strada delle chicche che per mancata segnalazione di info o anche errori di scrittura non rientrano nell’imbuto creato dai filtri.

Il mio consiglio è quindi quello di fare una prima ricerca con tutti i filtri del caso, ma poi provare a toglierne qualcuno, ci vorrà più tempo, ma ne varrà la pena.

4 – Non farti influenzare troppo dalle foto

Spesso, soprattutto per chi è alle prime armi con l’acquisto di usato online, dover passare dalle foto fatte in studio dei grandi e-commerce alle foto casalinghe dei privati è un grande limite.

Superalo, non siamo tutti fotografi e perdersi degli ottimi affari per questo è un vero peccato!! Non è detto che delle brutte foto rappresentino un brutto capo, se sei proprio indeciso chiedi altre immagini e magari qualcuna indossata e con luce naturale.

5 – Leggi con attenzione la descrizione 

Un bravo venditore si vede anche da come descrive un capo, a sua volta un bravo acquirente legge con attenzione la descrizione.

Spesso per fretta si ignorano dei dettagli importanti e si fanno domande troppo generali che non ci portano da nessuna parte.

Pensa bene a quello che ti interessa sapere del capo e fai domande mirate, approfitta, questo non si può fare quando si acquista da classici negozi online!!

6 – Richiedi la composizione

Dopo aver letto la descrizione e visto le foto se non appare da nessuna parte la composizione, chiedetela. Una cosa che io adoro di comprare usato è che a prezzi decisamente accessibili si riescono a trovare capi con composizioni pazzesche. Maglioni in cashmere al prezzo di misto cotone e poliestere nuovo. 

7 – Richiedi le misure 

Questa richiesta va a braccetto con la precedente, infatti è fondamentale sapere la composizione di un capo per valutarne le dimensioni. Vi faccio un esempio per farmi capire meglio: se sfogliando Depop trovate un jeans stupendo 100% cotone e ne chiedete le dimensioni, non potrete confrontarle con un vostro jeans con una grossa componente di elastane. Dovrete invece confrontarle con un jeans con la stessa composizione e perché no un taglio simile.

Un altro fattore da tenere a mente quando si parla di misure è avere la consapevolezza di come queste vengano prese. Se possibile infatti chiedete una foto del metro sull’articolo, coì da poter misurare nello stesso identico modo il vostro capo di riferimento.

8 – Non fissarti sulle taglie

Le taglie si sà sono un sistema fluido, il variare di brand, materiali e periodo possono scardinare ogni vostra certezza. Per questo quando comprate usato, soprattutto se vintage, non fissatevi mai troppo sul numerino della taglia.

Fidatevi solo ed esclusivamente delle misure che, come vi dicevo prima, è fondamentale sapere come vengono prese.

9 – Non ignorare i capi con piccoli difetti

Spesso capita di trovare in vendita capi stupendi che presentano qualche piccolo difetto, valutali attentamente e prova a capire quanto potrebbe costare la riparazione. Magari cambiare una zip, sostituire dei bottoni o fare una piccola cucitura interna può valere la pena.

10 – Si gentile

Sembra scontato, ma non lo è, infatti è forse in consiglio migliore che posso darvi.

Una delle cose più belle di comprare articoli di seconda mano è avere contatto con delle persone e non con dei brand. Una persona è più reale è più vicina a noi di quanto potrà mai esserlo un marchio, anche se si trova aldilà di uno schermo. Rispettate questa cosa e fatene tesoro. Spesso essere gentili premia, infatti predispone sicuramente il venditore a venirvi incontro e a rapportarsi a sua volta con gentilezza e disponibilità. 

Più volte da venditore mi sono trovata a confrontarmi con persone molto sgarbate che mi chiedevano grandi sconti, mi è venuto naturale negarglieli. Al contrario quando mi trovo davanti un acquirente gentile, mi sento naturalmente più propensa a avvicinarmi alle sue necessità. Non penso di essere l’unica.

Questi erano i miei 10 consigli per acquistare second hand online. Vi sono piaciuti? Ne avete altri che non ho menzionato? scriveteli nei commenti se vi va.

0 0 voto
Voto dell'articolo
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tabella dei Contenuti

Newsletter
Instagram

Post Recenti

come vendere su vinted ndm
Guide

Come vendere su Vinted

Guida passo passo per iniziare a vendere su Vinted. Come funziona l’app, il profilo, le foto, i post, le descrizioni, le spedizioni, le funzioni aggiuntive e tutto quello che non ti è chiaro sulla nuova app di compravendita di second hand.

Leggi di più »
0
Lascia un commento!x